• gattone-4-ritagliato-250cla
  • nfl-ritagliato-250cla
  • 19761824_ml-elaboratoritagliato_01-250cla
  • slide_panda_real-250cla
1 2 3 4
Skip Navigation LinksHome » Advertising » Communication Design

Communication Design

Parlando di aziende commerciali, poniamoci delle domande:

Dobbiamo vendere i nostri prodotti /servizi?

Dobbiamo rivolgerci ad una utenza più vasta possibile che non ci conosce?

Abbiamo un messaggio da trasmettere, per noi importante, ma è troppo lungo e/o troppo complesso da esprimere a prole?

Ed infine: non siamo sicuri che il nostro potenziale utente ci dedichi la giusta attenzione e concentra trazione per comprendere e accettare il nostro messaggio?

Bene. Se abbiamo una o più di queste problematiche da risolvere, dobbiamo rivolgerci al design della comunicazione.

Il design della comunicazione cerca di attrarre, coinvolgere, ispirare, motivare gli utenti finali del messaggio al fine di ottenere un consenso, quindi una reazione positiva, che porti i destinatari a scegliere noi invece dei nostri competitors.

Il settore della Communication design, anche detto design della comunicazione, si occupa della comunicazione visuale, cioè della comunicazione visiva.

In poche parole, deve comunicare attraverso le immagini, trasferendo un concetto che altrimenti sarebbe esposto a parole.

Perché si rende necessario operare attraverso il design della comunicazione? Perché oggi il livello di attenzione è troppo basso, il tempo è poco, e la comunicazione verbale è messa sempre più in secondo piano.

Nella vita odierna abbiamo poco tempo e poche risorse ed energie per fermarci ed elaborare concetti comunicativi complessi. Per questo ci affidiamo, indotti dalla tecnologia, a immagini (e gli strumenti che usiamo ogni giorno sono progettati sempre più per questa funzione) e alle immagini.

Praticamente ogni strumento che usiamo ogni giorno è progettato per farci comunicare visivamente.

Si rende quindi necessaria una disciplina che sfrutti questa potenzialità sempre al massimo livello.

Affidarsi a questo strumento è sempre più fondamentale, perché l'esplosione dei nuovi media ha di fatto costretto molti operatori della comunicazione ad estendere le loro competenze per poter progettare in modo più funzionale e con maggiore garanzia di risultato il contenuto aziendale che vogliamo trasmettere.

E infatti Design della comunicazione oggi definisce TUTTO il processo di progettazione di un qualsiasi prodotto di comunicazione a tutti i livelli, dalla strategia alla creatività fino all'esecuzione tecnica.

Quindi possiamo definire il Design della comunicazione un mix tra arti grafiche e la progettazione, lo sviluppo e la comunicazione di progetti comunicativi in qualsiasi campo e supporto, dal cartaceo all’informatico, con la finalità di attirare l’attenzione e l’interesse delle persone.

Il professionista che opera in questa disciplina è il Communication designer, il quale decide, attraverso la grafica e la composizione dell’immagine, come e, dove e quando debba essere trasmesso un determinato messaggio.

E proprio per questo chi opera nella Communication design si assume il compito di creare in toto il supporto /canale comunicativo multimediale quando gli esistenti non sono adatti e/o non sufficientemente potenti per trasmettere il messaggio aziendale. Per questo all’interno della Communication design la totalità dei media e messaggi all'interno di una cultura o di organizzazione sono progettati come un unico processo integrato.

Progettare nella comunicazione visiva significa tradurre idee e informazioni mediante un ampio ventaglio di mezzi comunicativi. Il Communication designer deve quindi possedere, oltre che un talento naturale riconosciuto e comprovato nelle arti artistiche e grafiche, anche la capacità di pensare in modo strategico in termini di design e di marketing, al fine di stabilire la credibilità attraverso la comunicazione.

Media Agency, realtà che fra le prima ha iniziato ad operare in questo modo, ampliando la propria ottica e comprendendo come i messaggi non potevano essere relegati solo ad una forma o a un contenuto, ma dovessero essere trasmessi trasversalmente, ha oramai una forte esperienza nell’adattarsi alle diverse culture dei popoli, dei diversi livelli culturali delle persone ed infine ai diversi settori operativi e di categoria, pur mantenendo un Visual design piacevole, per ottenere i migliori risultati.

Il tutto deve generale un risultato, perché il design della comunicazione non è una espressione artistica del progettista, ma deve essere espresso per il cliente, che paga e deve raggiungere i suoi risultati.

Essere bravi a creare forme grafiche ma fregarsene della comunicazione e se un messaggio viene condiviso o meno dal pubblico è un atteggiamento da disgraziati.

Il design della comunicazione, come abbiamo detto, comprende più discipline e coinvolge più sensi personali, come l’udito, la voce e l’olfatto (proprio perché calando interesse e attenzione da parte degli utenti abbiamo bisogno di portare avanti un progetto più coinvolgente).

Alcuni esempi di discipline coinvolte possono essere l’architettura delle informazioni, l’editing, la tipografia, l’illustrazione, il web design, l'animazione, la pubblicità, il Copywriting e scrittura professionale.

 Media Agency offre in ciascuno di questi settori una alta professionalità, ed una capacità di adattamento alle esigenze del cliente raramente riscontrabile sul mercato. Provate ad interpellarci. Forse potremo offrirvi soluzioni innovative, spesso meno complicate di altre, e con investimenti frequentemente più contenuti rispetto alla media.

Affidatevi a Media Agency: scoprirete cosa significa essere al centro dell’attenzione.

MEDIA AGENCY. I NOSTRI CLIENTI, DA SEMPRE, HANNO DI PIÙ

 

 

MEDIA AGENCY APPLICA IL CONCETTO DI BELLEZZA FUNZIONALE.
QUALSIASI PRODOTTO O SERVIZIO E' BELLO PRIMA DI TUTTO QUANDO FUNZIONA.