• gatto_01-12-14
  • NFL_01-12-14
  • Bambina_con_aereo_01-12-14
  • slide_panda_real
  • Slide_silverback_space_545

Internet è nata per connettere, mettere in comunicazione e far cooperare diversi centri nodali diversi e distanti fra loro.

Tecnologia comunicativa militare, poi dirottata sulla comunicazione sociale e infine “piegata” al volere del Business, è diventata negli anni un elemento che sembra sia sempre esistito nel tessuto connettivo mondiale.

Anche chi ha qualche anno in più fa fatica a ricordare tempi in cui Internet non esisteva. Certo, i ricordi sono sempre vivi. Ma il pensiero non coglie mai i momenti in cui Internet era al di là dal venire. Più facile ricordare quando non c’era il computer o il cellulare. Ma Internet...

Questo dà la misura della potenza dirompente con cui questa tecnologia, un po’ amica e un po’ nemica, si è innestata nelle nostre vite e nei nostri tempi sociali.

Nel Business, è diventata la panacea di molti mali, ha salvato aziende in crisi e in generale, essendo la comunicazione a 360° elemento vitale per la vita lavorativa di qualsiasi attività che voglia ricavare un guadagno dallo svolgimento del proprio lavoro e/o dalla vendita dei propri prodotti, è diventata strumento insostituibile.

Media Agency siti responsive Mobile Friendly

A tutti servono informazioni; come l’aria che respiriamo. Sono le fondamenta della vita civile così come la conosciamo.

La comunicazione è la base primaria per trasmettere queste informazioni.

Concludere con successo un business, una operazione a cuore aperto, far volare un aereo o cuocere una torta sono operazioni che possiamo eseguire solo se abbiamo disponibili le informazioni necessarie.

Le informazioni sono di varia natura, ma tutte hanno le stesse necessità, e devono essere:

Il cliente, o utente privilegiato, va preso dove si può. E si deve comunicare con lui tutte le volte che è possibile.

Non sempre circostanze e condizioni dipendono da noi. Molte volte il tutto viene influenzato da fattori esterni. A quel punto si creano strade impervie, per arrivare all’obiettivo.

Le potenzialità di vendita sembrano, talvolta, essere mancanti. Ridotte all’osso, o non funzionali. Spesso non si trova il modo di comunicare le potenzialità della propria attività. E il problema sembra non avere via d’uscita.

Spesso non si vende.

Promuovere se stessi e la propria azienda è vitale.

Farlo in modo funzionale e con ritorno economico è un talento.

Farlo sempre, nel corso del tempo, è un’Arte.

Media Agency sfrutta talento, creatività, buon gusto e studi sociali per

Un referente capace si vede da mille aspetti; anche dalle “piccole cose”.

Agilità e destrezza nelle fasi organizzative, rapidità di intervento, know how maturato, capacità decisionale, prontezza di problem solving, scelte migliori che riesce a fare.

Ogni progetto, strumento, applicazione o idea nasce per funzionare e risolvere una precisa esigenza.

Perché svolga il suo compito senza ostacoli, è necessario progettare bene la soluzione richiesta, e fornire dettami precisi per il suo funzionamento.

E’ come progettare un’automobile di nuova concezione, in ogni sua singola parte, creare processi di funzionamento con le specifiche richieste per ogni componente, e poi installare un guidatore fornendogli parametri precisi sullo stile di guida che deve adottare. Infine, quando tutto è pronto e testato, possiamo fornirgli il navigatore satellitare, per indicargli la strada migliore, più veloce e meno trafficata da percorre per arrivare al suo obiettivo.

Il Problem Solver non è sempre presente in Azienda.

 

E’ un professionista, competente in molti settori, che viene interpellato quando ci sono aspetti aziendali che devono funzionare meglio oppure nuove iniziative che devono partire nel migliore dei modi.

 

Per dirla meglio, Il Problem Solver torna utile sia in caso di problematiche aziendali sia in fase di consulenza per trovare nuove soluzioni per nuove iniziative imprenditoriali.

La personalità individuale rapportata al quotidiano lavorativo, la capacità di inserirsi in strutture avviate, utili ma estranee, sconosciute e fortemente competitive, il calarsi in realtà avulse dal nostro modo di essere, sono tematiche spinose ma fortemente attuali.

Molti – interagendo sul posto di lavoro – mentono, soprattutto a se stessi, rinnegando la propria indole, sottomettendo il proprio coraggio, nascondendo la personalità.

Mimetizzati in ambienti che ci ingoiano rapidamente, famelici, per poi sputarci quando ci hanno spremuto fino all’osso, ci troviamo senza più energie, svuotati nella propria autostima e considerazione, e senza più motivazioni per il futuro.

Molti spengono anche la voglia di rivalsa. Ma non è tutto.